Se volete dare una rin­fre­scata al vostro cur­ri­cu­lum, in modo veloce e quasi auto­ma­tico, date un’occhiata a Resume Buil­der.

Dico in modo “quasi auto­ma­tico” per­ché non si tratta di un puro auto­ma­ti­smo, come un sem­plice click e il cv è pronto. Prima di tutto, come avrete già capito, l’app pesca i dati diret­ta­mente dal vostro pro­filo Lin­ke­dIn, così come sono stati da voi inse­riti e scritti, com­presi gli even­tuali errori di bat­ti­tura. Per­ciò, prima di creare il cur­ri­cu­lum con Resume Buil­der, è neces­sa­rio con­trol­lare con cura i dati inse­riti. Errori e ine­sat­tezze, ma anche aggior­na­menti impor­tanti che avete dimen­ti­cato, o un lin­guag­gio, nel descri­vere le diverse posi­zioni lavo­ra­tive, che non vi piace più o che andrebbe rivisto.

L’applicazione mette a dispo­si­zione più di undici tem­plate tra cui sce­gliere, a seconda del taglio che volete dare al vostro cur­ri­cu­lum, e, natu­ral­mente, potete crearne più di uno. Dopo aver sele­zio­nato il tem­plate che pre­fe­rite, gra­zie alla fun­zione outline potete per­so­na­liz­zare le infor­ma­zioni che volete che com­pa­iano nel vostro cv. Queste infor­ma­zioni altro non sono che i “campi” che Lin­ke­dIn pre­vede in tutti i pro­fili: pic­ture, name, con­tacts, sum­mary, spe­cial­ties, skills, expe­rience, education.

Potre­ste deci­dere, ad esem­pio, di ren­dere visi­bile solo nome e con­tatti e non la vostra foto­gra­fia, oppure met­tere in ordine di impor­tanza i vostri skills, uti­liz­zando la fun­zione drag and drop, o ancora omet­tere dati per voi non rile­vanti usando il tasto “nascondi”.

Dopo essermi sbiz­zar­rita nel creare diversi cur­ri­cula, posso dire, come prima impres­sione, che senz’altro Resume Buil­der è una fun­zio­na­lità utile, e che i tem­plate sono pochi ma suf­fi­cienti ad otte­nere cv per dif­fe­renti target. C’è poi l’immancabile pos­si­bi­lità dello share:  la con­di­vi­sione avviene via face­book, twit­ter e Lin­ke­dIn. Se pre­fe­rite, potete ren­dere il resume pri­vato, oppure inviare l’URL del resume via mail solo a sele­zio­nati destinatari.

L’unico neo, secondo me, è la per­so­na­liz­za­zione limi­tata, ma non in ter­mini di lay­out o della diver­si­fi­ca­zione delle infor­ma­zioni, bensì in ter­mini di impa­gi­na­zione. Dopo aver costruito il cur­ri­cu­lum, lo si vede in ante­prima e poi lo si tra­sforma in pdf. Ed è qui che si nota l’impaginazione, che in alcuni casi è sba­gliata o poco ele­gante: ad esem­pio, nome azienda e job title in fondo a pagina 1, e job descrip­tion a ini­zio pagina 2. Non suc­cede con tutti i tem­plate e il pro­blema si può ovviare con un lavoro di edi­ting dei testi, ma richiede un po’ di tempo in più per fare delle prove e otte­nere un pdf impa­gi­nato impeccabilmente.

A parte que­sto, trovo che que­sta app sia utile per chi ha un pro­filo Lin­ke­dIn curato e abbia biso­gno di avere a dispo­si­zione un cur­ri­cu­lum in modo veloce e intui­tivo, risol­vendo il pro­blema, che spesso si pone, di non avere con sé il pro­prio cv in for­mato elet­tro­nico e dover rispon­dere a d un annun­cio inte­res­sante, magari entro poche ore.